sabato 27 gennaio 2018

La Lega A non assegna i diritti tv a Sky o Mediaset.

La Lega Serie A ha deciso di non assegnare i diritti tv a Sky e Mediaset al termine delle trattative private che hanno portato a offerte complessive per circa 830 milioni di euro da parte delle due emittenti. Fallito il bando per gli operatori tradizionali, ora l'assemblea della Lega procede con la valutazione dell'offerta degli spagnoli di MediaPro, unico soggetto a partecipare al bando subordinato dedicato agli intermediari indipendenti.

Ammonta a 950 milioni la parte fissa dell'offerta presentata dagli spagnoli di MediaPro. Secondo quanto filtra l'assemblea dei venti club ha deciso di procedere a trattative private per una settimana.

Oltre a rilanciare le offerte per il bando dei diritti tv per gli operatori tradizionali, Sky - secondo quanto apprende l'ANSA - ha anche inviato una lettera alla Lega Serie A in cui sostanzialmente ha manifestato l'interesse ad acquisire tutti i diritti del pacchetto Global per i prossimi tre anni, comprensivo del diritto di ritrasmissione, entrando quindi in concorrenza con MediaPro, unico soggetto che ha partecipato al bando subordinato destinato agli intermediari indipendenti.

.

Nessun commento :

Posta un commento