giovedì 12 novembre 2015

Unicredit taglia 6.900 posti di lavoro in Italia

In Italia Unicredit taglia 6.900 posti di lavoro. È quanto emerge dalle slide diffuse prima della presentazione agli analisti. 5.800 tagli saranno nella banca commerciale e 1.100 nel corporate. 

Continua così il calo del numero delle filiali: le banche commerciali di Italia, Germania e Austria continueranno a ridurre il numero delle filiali di circa 800 unità entro il 2018, dopo aver già realizzato una riduzione di 928 filiali da gennaio 2014 a settembre 2015. I costi di integrazione relativi alla riduzione del personale ammontano a circa 1 mld, al lordo delle imposte, che verranno contabilizzati principalmente nel 2015.

Unicredit chiude i 9 mesi con un utile di oltre 1,5 miliardi (-16,1% sullo stesso periodo del 2014). Sui conti pesano 400 milioni di svalutazione della controllata in Ucraina e la conversione in euro dei mutui in franchi svizzeri in Croazia. Nel terzo trimestre l'utile è a 507 milioni, sopra il consensus di 458 milioni.
.

Nessun commento :

Posta un commento