venerdì 6 novembre 2015

Messina ancora senz'acqua, questa volta si guasta il bypass

Si aggrava l'emergenza idrica a Messina a causa della rottura del bypass che collegava l'acquedotto dell'Alcantara con quello di Fiumefreddo, danneggiato da una frana. A comunicare il nuovo guasto è stato il capo del Genio Civile, Leonardo Santoro. Il bypass, che riforniva con 300 litri al secondo la città, non riusciva comunque a soddisfare il bisogno giornaliero d'acqua di tutti gli abitanti.

E' ancora emergenza, con molti quartieri senz'acqua. Non sarebbero sufficienti le autobotti messe a disposizione dall'esercito.

La società "Siciliacque", che gestisce l'acquedotto, sta cercando di trovare una soluzione al problema: sembra che la saldatura non abbia retto. L'unico acquedotto che rifornisce in questo momento Messina, con una portata di 200 litri al secondo, è quello della Santissima, ma il fabbisogno della città è di 970 litri al secondo.
.

Nessun commento :

Posta un commento