martedì 27 ottobre 2015

Rita Bonaccorso, ex moglie di Schillaci, tenta il suicidio

Rita Bonaccorso
La decisione di farla finita facendo esplodere con il gas la propria casa, poi i soccorsi e la corsa in ospedale. Protagonista della vicenda è l’ex moglie del bomber Totò Schillaci, Rita Bonaccorso, di 48 anni. La donna abita in una villa a Palermo in via Evangelista Di Blasi. Nel tardo pomeriggio i vicini, allarmati per un forte odore di gas, hanno chiamato il 115. Immediati i soccorsi. Diverse volanti della polizia e squadre dei vigili del fuoco, che sono entrate nella villa. I pompieri hanno chiuso il gas e aperto porte e finestre. La donna era cosciente. È stata soccorsa e trasportata in ospedale.

Da anni l’ex moglie del calciatore protagonista di Italia ‘90, è al centro di una vicenda giudiziaria. La villa in cui abita, valutata per oltre due milioni di euro, è stata messa all’asta dal tribunale. Decisione presa perché la donna sarebbe rimasta coinvolta in una truffa legata al fallimento di un’attività commerciale nel torinese, una gioielleria. La donna si è sempre proclamata innocente e in suo favore ha testimoniato anche Schillaci. Lunedì il tentativo di suicidio sventato in extremis.
.

Nessun commento :

Posta un commento