martedì 12 dicembre 2017

Apple conferma acquisto Shazam

Dopo le indiscrezioni, sono arrivate le conferme: Apple acquista Shazam, la app per riconoscere le canzoni. “Siamo felici che Shazam e il suo team talentuoso si uniscano ad Apple. Sin dal lancio di App Store, Shazam è stata costantemente una delle app più popolari per iOS”, ha commentato l’azienda di Cupertino (California) senza però fornire il prezzo della transazione. Secondo il sito TechCrunch, che venerdì scorso ha anticipato l’acquisizione, aveva scritto che il produttore dell’iPhone avrebbe pagato “centinaia di migliaia” di dollari per l’applicazione; se così fosse, Apple avrebbe versato meno del miliardo di dollari circa a cui Shazam fu valutata nel suo ultimo round di raccolta fondi risalente al 2015. 

Acquistando Shazam, Apple punta a rafforzarsi ulteriormente in un settore musicale chiaramente sempre più competitivo. Secondo Bloomberg, YouTube (controllata di Alphabet) si prepara a lanciare un servizio di musica in streaming a marzo per competere con Spotify e Apple. Inoltre, la divisione musicale della cinese Tencent e il servizio svedese di musica in streaming Spotify hanno annunciato l’acquisto di una quota di minoranza l’una nell’altro e viceversa. 

Shazam è già integrato con l’assistente vocale Siri ma ora Apple potrebbe usare Shazam per fornire funzioni simili a quelle presenti nel nuovo smartphone di Google, Pixel 2, che mostra automaticamente la canzone che l’utente sta ascoltando senza aprire un app come Shazam.

.



Nessun commento :

Posta un commento