mercoledì 1 novembre 2017

Crolla un tunnel di un sito nucleare in Nordcorea, “200 morti”

Dopo il sesto test nucleare effettuato dalla Corea del Nord, presso il sito nucleare di Punggye-ri ci sarebbe stato il crollo di un tunnel che ha provocato qualcosa come 200 morti. Ad affermarlo è la rete televisiva giapponese Tv Asahi, che però usa formule dubitative e cita “fonti informate” anonime. L’incidente sarebbe avvenuto il 10 ottobre. Durante lavori di costruzione di uno dei tunnel della struttura per i test nucleari che si trova nella parte nordorientale del paese, ci sarebbe stato un crollo. 

Nell’incidente potrebbero essere morti – sostiene TV Asahi – 100 operai e un centinaio di soccorritori. La causa del crollo sarebbe stato il fatto che le pareti del tunnel erano state rese fragili per l’esplosione del 3 ottobre, il sesto test nucleare nel quale Pyongyang sostiene di aver fatto deglagrare una bomba all’idrogeno. In quell’occasione i sismografi segnalarono un sisma di magnituo 6 o superiore. 

TV Asahi segnala anche che si sta valutando se vi siano state dispersioni di materiali radioattivi.

.

Nessun commento :

Posta un commento