giovedì 12 ottobre 2017

Eutanasia: veneziano morto in Svizzera

Loris Bertocco, originario di Fiesso D'Artico (Venezia), di 59 anni, malato da tempo, ha scelto di mettere fine alla propria vita chiedendo l'eutanasia. Il decesso è avvenuto ieri in una clinica di Zurigo. La vicenda è stata resa nota dal sociologo veneziano Gianfranco Bettin, il quale ha ricordato la figura dell'amico e collega, sottolineando che questi "era anche un convinto sostenitore delle proposte per una legge sul 'testamento biologico' e sul 'fine vita' in Italia". L'uomo era un ambientalista molto attivo nelle lotte contro il nucleare, i cambiamenti climatici, e a favore della riconversione ecologica.
    
All'età di 19 anni era rimasto paralizzato a causa di un incidente stradale. "Nel tempo - ha spiegato Bettin -, le gravi lesioni subite e problemi successivi ne avevano peggiorato la condizione, aggravata da una progressiva perdita della vista che lo aveva infine reso cieco".
   
Speranza, subito il biotestamento - "Sul testamento biologico non si può aspettare neanche un giorno. Le parole di Loris Bertocco sono drammatiche. Aprano gli occhi a tutti". Così via Twitter il leader di Articolo Uno - Mdp Roberto Speranza commentando la lettera di Bertocco pubblicata oggi su "La Repubblica".

.

Nessun commento :

Posta un commento