giovedì 19 ottobre 2017

Berlusconi al fianco di Maroni, referendum in tutte le regioni

Non solo Silvio Berlusconi è a favore del sì al referendum per l'autonomia che si terrà in Lombardia e in Veneto il 22 ottobre, ma è pronto a proporlo "per tutte le Regioni italiane, spostando la competenza di 11 materie dal centro alla sede giusta, quella regionale". 

Dopo il messaggio video di sabato scorso, il Cavaliere è sceso in campo in prima persona con una conferenza stampa al Piccolo teatro di Milano insieme al governatore della Lombardia Roberto Maroni, che ha sempre lavorato come pontiere fra il leader di Forza Italia e il segretario della Lega Matteo Salvini. D'altronde se il referendum sarà domenica prossima (e Maroni spera in un'affluenza almeno del 34% come nel voto sulla riforma del titolo V del 2001), l'orizzonte politico è più lontano e guarda alle elezioni regionali e politiche di primavera. 

È in quest'ottica che il centrodestra sembra ricompattarsi. "Non c'è mai stato motivo di distacco fra noi, la Lega e Fratelli d'Italia", ha assicurato Berlusconi, dato che tutti sanno che solo insieme si può vincere sconfiggendo il pericolo dei 5Stelle, partito "pauperista e giustizialista".

.

Nessun commento :

Posta un commento