martedì 1 agosto 2017

Strangola la fidanzata e si costituisce con il cadavere nell’auto

Si è presentato questa mattina al Comando della Polizia stradale di Palmanova, con il cadavere della propria fidanzata a bordo dell’auto. Francesco Mazzega, 34 anni di Spilimbergo (Pn), avrebbe confessato di aver strangolato la propria fidanzata nella notte e di aver girato per ore con il corpo privo di vita in auto. 

La vittima si chiamava Nadia Orlando, 21 anni, e viveva a Dignano (Ud). Sul posto sono intervenuti, oltre alla Polstrada, la Squadra mobile di Udine e il pm Letizia Puppa. Mazzega e Orlando lavoravano alla Limà di San Daniele del Friuli; erano attesi entrambi questa mattina alle 9 sul posto di lavoro.

.

Nessun commento :

Posta un commento