giovedì 12 maggio 2016

Unioni civili sono legge

"Sono molto contento, perche' e' un giorno di festa, in cui l'Italia fa un passo avanti. Un giorno molto atteso". Matteo Renzi parla alla radio proprio mentre la Camera vota - con uno storico sì - la legge sulle unioni civili. "C'e' una gioia forte e diffusa di quanti vedono riconoscere diritti particolarmente alle coppie dello stesso sesso. Vengono restituiti diritti e l'Italia e' portata al livello degli altri Paesi", aggiunge Renzi.

La giornata e' stata dominata dalla fiducia, passata con 369 si' contro 193 no e 2 astenuti, e dal voto finale che e' passato con 372 si', 51 no e 99 astensioni. Una giornata che si e' tinta dei colori arcobaleno, che occhieggiavano su giacche e camicette di deputate e deputati dem in Transatlantico, a cominciare da quella di Maria Elena Boschi. 

Una festa, dice il presidente del Consiglio, "per chi stanotte ha fatto fatica a prendere sonno, per chi da giorni ci scrive chiedendo dove festeggiare, per chi semplicemente non sta piu' nella pelle. E' un giorno di festa per tanti, oggi. In queste ore decisive tengo stretto nel mio cuore il pensiero e il ricordo di Alessia. E questo mi basta. Perche' le leggi sono fatte per le persone, non per le ideologie. Per chi ama, non per chi proclama. Scriviamo un'altra pagina importante dell'Italia che vogliamo".
.

Nessun commento :

Posta un commento