martedì 15 marzo 2016

Spazio: ExoMars 2016 ha lasciato orbita terrestre

Proton lascia l'orbita tererstre e si dirige verso Marte. La sonda  è stata lanciata dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakhstan, dando il via alla missione spaziale ExoMars2016 voluta per cercare tracce di vita su Marte. Frutto di un accordo tra la russa Roscosmos e l'Agenzia Spaziale europea (ESA), ExoMars è la prima di due esplorazioni - la seconda partirà tra due anni - sul pianeta rosso per rispondere agli interrogativi riguardo la possibilità che ci siano state forme di vita su Marte. Lo stesso prefisso "Exo" è quello di exobiology che studia forme di vita extraterrestri.

Nello spazio anche un pezzo d'Italia: al progetto ha preso parte anche Finmeccanica attraverso Thales Alenia Space, spiega il direttore genrale e amministratore delegato Mauro Moretti, il quale precisa che molte delle tecnologie usate, compresa la punta di diamante della trivella che nel 2018 partirà per scavare il suolo rosso provengono dai laboratori italiani. Il primo traguardo è previsto per il 19 ottobre, quando la missione dovrebbe arrivare intorno al pianeta. A commentare l'evento anche il presidente del Consiglio Matteo Renzi che twitta: "#ExoMars è l'Europa che ci piace. E l'Italia di cui siamo orgogliosi".
.

Nessun commento :

Posta un commento