giovedì 17 marzo 2016

Amazon pronta ad introdurre i pagamenti tramite selfie

Nella giornata di oggi, è trapelato in rete un nuovo brevetto  in esame presso l'ufficio Patent & Trademark degli Stati Uniti e depositato da Amazon riguardante un nuovo sistema di pagamento che il colosso di Seattle vorrebbe introdurre sul proprio e-commerce. Come potete vedere voi stessi dall'immagine sottostante, si tratta di un metodo che consentirà di eseguire l'acquisto senza introdurre pin o password come avviene attualmente, ma semplicemente sfruttando il concetto dei tanto famosi selfie.
Dopo aver inserito gli oggetti nel carrello e aver cliccato su "procedi all'acquisto" (esattamente come avviene da sempre su Amazon), verrà automaticamente attivata la fotocamera del dispositivo da cui si sta eseguendo l'acquisto (e quindi la webcam in caso di acquisto da PC o la fotocamera frontale in caso di acquisto da smartphoneo tablet) e verrà richiesto di centrare il proprio volto all'interno di una cornice preimpostata dal software. A questo punto avverrà il riconoscimento del volto ed il sistema vi chiederà di eseguire un'azione, magari di fare un sorriso o un'occhiolino.

Il concetto di dover eseguire un'azione dopo il riconoscimento del volto, impedirà ad eventuali malintenzionati di poter magari sfruttare una fotografia del proprieterio dell'account per bypassare il controllo.

Amazon dunque si conferma un'azienda che continua ad investire nell'innovazione del proprio e-commerce, come testimoniano le consegne con i droni, i complessi algoritmi di ricerca nel catalogo online e di gestione dei magazzini della merce.
Per adesso non abbiamo notizie circa le tempistiche con le quali verrà introdotto a pieno regime questo nuovo sistema di pagamento ma è evidente che, una volta superato l'ufficio Patent & Trademark, Amazon avrà via libera in tal senso.
.

Nessun commento :

Posta un commento